Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1033 volte

Benevento, 10-02-2018 22:52 ____
Serata di premiazioni ed eventi per il finale della prima edizione di "StregArti" organizzata dalla Pro loco "Samnium"
La conduzione e' stata affidata a Daniella Miniucchi giornalista Rai e madrina della manifestazione. Il Premio "Arco di Traiano" di giornalismo e' andato a Giuseppe Maria Gnagnarella e ad Andrea Covotta
Nostro servizio
  

Cala il sipario sulla prima edizione di StregArti, la kermesse organizzata dalla Pro loco Samnium e dal Comune di Benevento che, in questo primo mese dell'anno, ha mostrato la bella Benevento attraverso l'arte, la storia ed i libri che narrano delle leggende legate al territorio sannita.
A fare da teatro all'arte dedicata alla Strega, Palazzo Paolo V che, per tutto questo periodo, ha ospitato quadri meravigliosi di artisti nazionali e internazionali che si sono ispirati al simbolo del capoluogo sannita.
A chiudere l'evento, una serata ricca di eventi e premiazioni condotta dalla giornalista Rai e madrina della manifestazione, Daniella Miniucchi.
Ad aprire l'appuntamento, la presentazione del libro "La ragazza con l'accendino" di Giuseppe Maria Gnagnarella.
Noto giornalista con un passato illustre in Rai avendo ricoperto, tra gli altri, il ruolo di responsabile dell'Ufficio Stampa della Presidenza Rai, responsabile dei rapporti con la Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai e capo redattore politico del Tg3.
A discutere con l'autore, il vice direttore del Tg2, Andrea Covotta, e Pina Amarelli imprenditrice, giornalista e componente del Consiglio di Amministrazione de "Il Sole 24 Ore".
Dopo aver illustrato i tratti più significanti del volume di Gnagnarella, il dibattito si è spostato su un filone prettamente storico-politico con l'intervento del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che, insieme a Gnagnarella e Covotta, ha reso omaggio ad Aldo Moro, raccontando il profilo di un uomo che ha scandito i tempi e l'evoluzione della politica del nostro Paese.
Subito dopo, spazio alle premiazioni con il Premio "Arco di Traiano", sezione giornalismo, conferito a Giuseppe Maria Gnagnarella da parte del sindaco Mastella, e ad Andrea Covotta, premiato dall’assessore alla Cultura, Oberdan Picucci.
Nel secondo panel della serata, spazio ai giovani con il progetto "Sport Stories" di Rai Gulp con la presenza del vice direttore di Rai Ragazzi, Maria Mussi Bollini, che ha sottolineato l'importanza dello sport nell'età dell'infanzia ed ha messo in evidenza il gran lavoro che il Servizio Pubblico Radiotelevisivo sta facendo al servizio dei minori.
Per Rai Ragazzi, è stato presente anche Lorenzo Di Dieco.
Anche a Bollini è stato conferito il premio "Arco di Traiano".
Nel terza sezione, spazio alle premiazioni degli artisti nazionali e internazionali che, con i loro quadri, hanno "stregato" Palazzo Paolo V.
Premiato anche il Liceo Artistico di Benevento per un'opera fuori concorso e l'Istituto Comprensivo di Solopaca.
A chiudere la serata, con i saluti di rito, il presidente della Pro loco Samnium, Giuseppe Petito, ed il direttore artistico della manifestazione Eraldo Vinciguerra che ha presentato un profumo "StregArti" che racchiude gli odori e le essenze della terra delle streghe.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

                                                                   

comunicato n.110078



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 167886346 / Informativa Privacy