Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 739 volte

Benevento, 08-02-2018 16:21 ____
Saranno circa una trentina le persone che saranno interessate a lavori sotto forma di volontariato da rendere alla citta'
E' il risultato che sara' raggiunto con l'utilizzo dei migranti a seguito della Convenzione firmata in Prefettura con il Comune di Benevento
Nostro servizio
  

Saranno circa una trentina le persone che saranno interessate a lavori, sotto forma di volontariato, da rendere alla città in base alle Convenzioni firmate quest'oggi in Prefettura.
Il Comune di Benevento, che intende utilizzare questi migranti in opere che riguardano anche la pulizia della città ed il suo decoro, dovrà pagare solo l'assicurazione contro gli infortuni all'Inail, mentre le cooperative di appartenenza provvederanno a coprire i rischi della responsabilità civile.
Tuttavia, il Comune è intenzionato poi a chiedere al Governo il rimborso dei versamenti Inail perché pare ce ne sia la possibilità.
E' questa una forma d'integrazione importante perché eviterà di vedere in giro per la città, senza far nulla, questi giovani che più celermente riusciranno, dunque, ad integrarsi.
Stamane al Palazzo del Governo, come dicevamo, dal prefetto Paola Galeone e dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, insieme ai legali rappresentanti dei centri di accoglienza "Anvilu", "L'Arca di Noe", "Iris", "Oltre i Confini" e "Crescere Insieme", è stata firmata la convenzione per la realizzazione di un progetto di volontariato denominato "Integriamoci".
Il progetto, destinato ai migranti che vorranno aderire ad attività di utilità sociale-lavori socialmente utili promossi dal Comune di Benevento, si colloca nell'ambito delle iniziative dirette a promuovere un'equilibrata gestione del delicato rapporto del territorio con gli stranieri ospitati nella provincia, nell'intento di bilanciare i diritti di chi accoglie con quelli di chi è accolto per facilitarne l'integrazione nella società e l'adesione ai suoi valori.
La proposta progettuale intende promuovere un modello integrato volto alla costruzione di percorsi e strumenti d'inclusione, con la prospettiva di una collaborazione più proficua tra le istituzioni locali, le associazioni di volontariato e di promozione sociale e le agenzie educative del territorio.
Il prefetto ha fortemente voluto la sottoscrizione della convenzione, ritenendo che il coinvolgimento dei migranti in attività di volontariato utili per la collettività, oltre a facilitare il percorso di inserimento degli stranieri nel contesto sociale, consenta di attenuare notevolmente il rischio di conflittualità a vantaggio della percezione di sicurezza dei cittadini.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

comunicato n.109996



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 155296628 / Informativa Privacy