Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3574 volte

Benevento, 07-02-2018 10:13 ____
La pioggia battente di queste ore sta nuovamente mettendo a nudo le solite problematiche sofferte dalla citta' ad ogni ondata di maltempo
In localita' Pantano il sottopasso e' nuovamente allagato e quindi una parte della contrada e' isolata. Cedono parti delle linee realizzate per il collettore fognario. Crolla un muro. Alla Provincia: Liberate dai blocchi la pista per farci scappare
Nostro servizio
  

La pioggia battente di queste ore sta nuovamente mettendo a nudo le solite problematiche sofferte dalla città ad ogni ondata di maltempo.
In località Pantano, il sottopasso è nuovamente allagato e, quindi, una parte della contrada è isolata.
Sul posto, sono stati inviati i volontari della Protezione Civile che, con le idrovore, stanno abbassando il livello dell'acqua.
A cedere, sembra, siano anche parti del tracciato sotto cui sono state posizionate, recentemente, le tubazioni per il collettore fognario.
Ci sono segni di cedimento anche molto vistosi (foto).
Ora si stanno apponendo le transenne per segnalare il pericolo ma, si chiede la gente della contrada, non siamo più in grado di percorrere queste strade che sono già abbastanza strette.
C'è da registrare anche il cedimento di un muro in una proprietà privata facendo rovinare sulla strada blocchetti di cemento.
Il sottopasso della Tangenziale Ovest anche è bloccato da fango e detriti, ma lì stanno operando i Vigili del Fuoco.
La gente di Pantano ha chiesto alla Provincia di rimuovere i blocchi di cemento messi a protezione della pista ciclopedonabile.
In questo modo, si aprirebbe una via di fuga della popolazione che riuscirebbe così ad uscire dopo il ponticello stretto e dunque a poche centinaia di metri dalla provinciale.
Con i Vigili del Fuoco, anche il personale della Polizia Municipale al comando del capitano, Francesco Casale, il quale è intervenuto anche in contrada Malecagna ed a Madonna della Salute (l'ultima foto in basso) dove la pioggia ha messo in movimento una frana.
Intorno alle 12.30, l'idrovora della Protezione Civile, presente sul posto costantemente anche con il suo presidente Aniello Petito, era riuscita ad eliminare l'acqua dal sottopasso ma poi una nuova ondata, poco dopo, ha riprodotto la situazione così com'era.
Le operazioni di sgombero sono state poi riprese con i mezzi dei Vigili del Fuoco.
Intanto, in quel sottopasso pieno d'acqua, c'è finita una Fiat 600 condotta da una donna con un'altra passeggera al suo fianco.
Provenendo dall'interno della contrada, ha svoltato a sinistra e si è subito trovata nel lago.
Le hanno tentate tutte, ma poi hanno deciso di salire sul tetto dell'auto (nlla foto in prima), danneggiandolo come si vede dalle foto pubblicate in basso e lì hanno atteso, assistite da un'altra persona, i Vigili del Fuoco che con una scala le hanno tratte in salvo.
Sulle aree di crisi, è stata costante la presenza dell'Amministrazione comunale con l'assessore alle Opere Pubbliche, Mario Pasquariello, e l'ingegnere Roberto La Peccerella.
Nel pomeriggio inoltrato, è giunto anche il sindaco Clemente Mastella.
A fine serata, lo svuotamente del sottopasso è stato completato e ripulita la grata per modo che possa accogliere l'acqua piovana.
La zona è stata, però, prudenzialmente inibita al traffico.
Intanto, è stata riaperta, nelle prime ore della mattinata, la Strada provinciale "Motta" nel Comune di Sant'Angelo a Cupolo dopo lo smottamento di ieri.
L'intera carreggiata era stata ostruita da una enorme quantità di materiale a seguito delle intense piogge delle ultime ore.
I lavori, coordinati dal Settore Infrastrutture della Provincia, andati avanti per tutta la serata e la nottata, hanno consentito il ripristino del traffico veicolare.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.109945



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 172064345 / Informativa Privacy