Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3952 volte

Benevento, 12-01-2018 10:40 ____
Non sembrerebbero esserci dubbi sulla natura dolosa dell'incendio che ha danneggiato il negozio di un parrucchiere
Il fatto e' avvenuto nella notte nella zona alta della citta'. Seri i danni alle attrezzature ed al locale ma nessun rischio di stabilita' per il sovrastante palazzo abitato da una trentina di famiglie
Nostro servizio
  

E' ancora racket. 
Una bottiglia di plastica contenente del liquido infiammabile è stata lanciata, questa notte, contro l'ingresso di un parrucchiere nella zona alta della della città.
Si sono registrati seri danni all'esercizio commerciale, ma fortunatamente non alle abitazioni ad esso sovrastanti.
Il fatto è accaduto in via Massimiliano Kolbe, una traversa di via Alfredo Paolella, l'arteria che collega il centro città con la zona alla sommità del viale Mellusi.
Il negozio, lo Hair Styling Cristino, si trova in un imponente edificio di sette piani su tre diverse scale, realizzato da una Cooperativa verso la metà degli anni Ottanta del secolo scorso e dove risiedono oltre una trentina di famiglie.
Essendo lo stesso esercizio sovrastato da un porticato (completamente vuoto) e trovandosi in un angolo del complesso, nessuno tra quanti risiedono al di sopra di questo porticato si è accorto di nulla.
Che si sia trattato di un attentato non pare proprio possano esserci dubbi, in quanto sarebbero state ritrovate tracce di benzina sullo zerbino e sulla serranda di chiusura.
Dunque, qualcuno avrebbe prima sparso il liquido infiammabile contro la struttura e poi lanciato contro la stessa la "molotov".
La bottiglia di plastica, incendiandosi, ha sparso fiamme dapprima evidentemente contro la serranda chiusa, poi penetrando all'interno dello stesso negozio, causando danni gravi all'intero esercizio.
Stamane, quando il titolare dell'attività commerciale si è presentato in via Kolbe per l'orario di apertura, si è subito accorto di quanto fosse successo nel corso della nottata ed ha allertato i Vigili del Fuoco e la Polizia di Stato.
I primi rilievi su quanto accaduto sono stati, dunque, svolti dai caschi rossi, che hanno subito informato delle conclusioni cui sono giunti gli agenti della Squadra Volante intervenuta.
Va, però, considerato che l'edificio è interessato da qualche mese dai lavori di rifacimento della facciata esterna, tanto che il porticato è in una porzione occupato dai materiali per gli interventi anche se sembra che questi lavori e gli ingombri di materiale non abbiano nulla a che fare con il lancio della molotov.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

comunicato n.109168



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 172165250 / Informativa Privacy