Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 932 volte

Benevento, 05-12-2017 21:19 ____
Il Veloclub Sangiorgese assegna un "Premio Straordinario" alla famiglia Cretti presente con la ciclista Claudia
A consegnare il "Premio" Paolo Serino ed Arnaldo Pedicino. Poi gli altri riconoscimenti
Redazione
  

Il Veloclub Sangiorgese, la ultraquarantennale società ciclistica di San Giorgio del Sannio, ha organizzato una nuova edizione del suo Premio "Amico del Ciclismo", assurto negli ultimi anni alla ribalta nazionale.
L'appuntamento ha potuto vantare, oltre che sulla presenza di autorità locali, anche su quelle di personaggi noti nel mondo dello sport nazionale.
A condurre è stato Erennio De Vita, presentatore delle fasi regionali di Miss Italia.
Nei saloni de "Il Castello-Torre in Pietra", nella vicina Pietradefusi, si sono dati appuntamento diversi ospiti: il sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, con gli assessori Giuseppe Ricci, Tiziana Barletta ed il consigliere Giuseppe Soricelli, il delegato provinciale del Coni, Mario Collarile, il presidente regionale dell'Ansmes-Stelle al Merito Sportivo, Francesco Maturi, il delegato provinciale Fci, Arnaldo Pedicino, il direttore di Corsa del "Giro Rosa", Angelo Letizia, l'organizzatore del "Campania Rosa", Salvatore Belardo.
A fare gli onori di casa il presidente del Veloclub Sangiorgese, Giovanni Mirra ed il segretario del "Premio", Paolo Serino, coadiuvati dall'intero Direttivo del sodalizio.
Dopo il saluto del presidente Mirra e quello del sindaco, Mario Pepe, alla presenza delle telecamere di Rai 3 Regione, ha avuto inizio la cerimonia di consegna dei premi.
Un interminabile applauso ha salutato la chiamata alla ribalta per il ritiro del "Premio Straordinario" della famiglia Cretti, presente in sala, oltre che con la sfortunata ciclista Claudia, protagonista del brutto incidente nel corso della tappa Isernia-Baronissi dell'ultimo Giro d'Italia Rosa, anche con papà Beppe, mamma Laura, il fratello Giacomo e la sorella Sofia.
Insieme alla famiglia Cretti, sono stati chiamati Pompilio De Cillis e Vincenzo Boniello, rispettivamente direttore della Neurorianimazione ed anestesista dello stesso reparto dell'Azienda Ospedaliara "Rummo", che per i primi trenta giorni, hanno avuto in cura la brava, ma sfortunata ciclista.
Significativa la motivazione: "Famiglia di autentici sportivi che ha saputo reagire alle avversità con coraggio e determinazione, rivelando armonia e coesione a rafforzare il senso di una grande solidità umana".
A consegnare il "Premio" Paolo Serino ed Arnaldo Pedicino, diventati amici della famiglia Cretti per la costante vicinanza in questo periodo.
A seguire, la consegna degli altri riconoscimenti.
Per la "Sezione Lavoro" Filippo Liverini, attuale presidente di Confindustria di Benevento con la seguente motivazione: "Imprenditore dal piglio antico e dalla mentalità innovativa, capace di leggere i bisogni del Territorio e di trasformarne i processi di crescita e di sviluppo.
Da sempre vicino al mondo del Ciclismo".
Liverini ha ricevuto il premio dalle mani del vicepresidente, Elio Annese, e del consigliere, Carmine Pucillo.
A consegnare il premio per la "Sezione Giornalismo" a Luca Gialanella de "La Gazzetta dello Sport" i consiglieri Francesco Camerino e Damiano Caputo. Questa la motivazione: "Autorevole esponente del giornalismo sportivo, coniuga la sensibilità dell'uomo con la competenza che affiora nel raccontare del ciclismo".
Un applauso ha accolto la nomination del Premio per la "Sezione Sport" destinato quest'anno a Damiano Cunego, campione che annovera nel suo palmeres oltre alle diverse vittorie di prestigio, anche un Giro d'Italia, ma soprattutto una persona gentile ed affabile, non a caso denominato "Il Piccolo Principe", con questa motivazione: "Professionista esemplare, si distingue per eleganza e tenacia, fissando, nell'immaginario collettivo, l'icona del ciclismo eroico di un tempo".
A consegnare il Premio, il presidente Giovanni Mirra ed il segretario Evelina Zampetti.
La consegna dei premi, è stata preceduta da un convegno sul tema "Ciclismo & Sviluppo del Territorio".
Vi hanno partecipato il sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, il quale ha ricordato la tradizione ciclistica della cittadina del Medio Calore, Carmine Castellano, già direttore del Giro d’Italia, il campione ciclistico Damiano Cunego, il giornalista de La Gazzetta dello Sport Luca Gialanella, il delegato alla Mobilità del Comune di Benevento, Felicita Delcogliano, il delegato provinciale della Fci, Arnaldo Pedicino, ed il presidente del Veloclub Sangiorgese, Giovanni Mirra.

 

comunicato n.108152



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 149629987 / Informativa Privacy