Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1266 volte

Benevento, 02-12-2017 21:39 ____
Nunzia De Girolamo striglia i suoi: Dobbiamo tornare ad essere classe dirigente e riprenderci la possibilita' di scrivere la storia di questo Paese
Bisogna abbattere la politica dei blog e tornare ad ascoltare la gente e portare le loro istanze nei vari livelli di decisione. Deciso l'intervento del sindaco di Bucciano Domenico Matera: Oramai la Nazione e' in mano a Travaglio e Cantone
Nostro servizio
  

L'ultimo convegno degli Stati Generali di Forza Italia ha trattato un argomento di scottante attualità: Le autonomie locali, la legge sui piccoli Comuni, il referendum, le Province e dunque le prospettive e le proposte.
Particolarmente forte l'intervento del sindaco di Bucciano, Mimmo Matera, che ha stigmatizzato la "sudditanza" dei poteri nazionali a Marco Travaglio ed a Raffaele Cantone, i veri governanti di questo Paese, i quali fanno di tutto per cercare di mutare lo stimato esito delle prossime elezioni politiche.
Sono rimasto rammaricato, ha ancora detto Matera che professionalmente è un segretario comunale, del fatto che il sindaco Clemente Mastella abbia chiamato Cantone a Benevento per farsi dire come fare una gara d'appalto.
Noi italiani siamo gli unici che, castrandoci, ci siamo inventati l'Autorità Anti Corruzione.
E' ridicolo. Se ci sono dei corrotti vanno arrestati e basta.
Mimmo Matera ha quindi parlato delle grandi difficoltà in cui si trova ad operare un sindaco: Una certezza ora ce l'ho: Da quanto faccio il sindaco ho cominciato a prendere la pillola per la pressione...
Anche il sindaco di Casalduni, Pasquale Iacovella, ha portato al Tavolo le problematiche del suo territorio e lì il problema è lo Stir e le tonnellate e tonnellate di ecoballe stipate sotto quei teloni.
Casalduni non ha un depuratore ma ora c'è un investimento della Regione Campania per ampliare lo scempio dello Stir!
Da noi ed a Fragneto Monforte non si respira più.
Il fetore è insopportabile.
Ho dovuto sapere dai miei concittadini dell'accordo firmato tra il presidente della Provincia, Claudio Ricci, e quello della Regione, Vincenzo De Luca.
Possiamo fare tanto, organizzare bene il paese per accogliere i turisti e le scolaresche che vengono a visitare i luoghi dell'eccidio del 1861, ma quando poi vengono e lo scenario è quell'impianto di rifiuti, vanno via.
Ora che hanno deciso l'ampliamento e che hanno bisogno di spazi, paradossalmente sarà il momento che forse porteranno via le ecoballe...
Noi sindaci siamo sminuiti nelle funzioni, non veniamo informati di nulla tranne quando ci devono notificare un avviso di garanzia perché non è stata realizzato il depuratore.
Il sindaco di Castelfranco in Miscano, Antonio Pio Morcone, ha, invece, trattato l'argomento finanziario.
L'equilibrio di bilancio lo raggiungo grazie alle torri eoliche che sono sul territorio, ma ora che dobbiamo coprire la presunta evasione fiscale in ragione allo storico dei tributi, penso che nel giro di due o tre anni non riusciremo più a garantire il pareggio di bilancio.
Non siamo più dei sindaci ma solo degli esattori.
A chiudere la lunga giornata, è stato l'intervento del leader locale di Forza Italia, Nunzia De Girolamo, che ha subito risposto con una battuta alla pillola per la pressione di Matera: Io prendo quella per la gastrite, ha ribattuto.
Questi Tavoli di lavoro sono stati ispirati dall'unico grande interprete delle ragioni di Forza Italia, Silvio Brlusconi, che ci ha chiesto di invertire il modo di fare politica. Basta dunque ai comizi dall'alto dove peraltro la gente si annoia.
Dobbiamo praticare l'ascolto e portare le istanze della gente ai vari livelli di decisione.
Nei partiti, ma anche nella nostra coalizione, ci sono mestieranti della politica che non sarebbero fare altro nella vita.
Berlusconi è l'unico leader in campo che può anche permettersi di non fare politica.
Nunzia De Girolamo ha anche denunciato l'eccesso di burocrazia. In esso, nell'eccesso, alberga l'illegalità.
Più passaggi ci sono e più c'è la probabilità di corruzione.
Un forte richiamo De Girolamo ha poi fatto alla classe dirigente di Forza Italia, quello di essere all'altezza del suo leader Berlusconi.
La verità è che anche noi ci siamo seduti mentre è arrivato il momento di essere classe dirigente.
Bisogna abbattere la politica dei blog e tornare ad ascoltare la gente.
Assieme ad essa, alla gente, dobbiamo tornare a riprenderci ciò che è nostro, la possibilità cioè di scrivere la storia del nostro Paese.
Pagine da vergare per i nostri figli, per la mia Gea e non per me.
Alla manifestazione di oggi, non ha preso parte il sindaco Clemente Mastella trovandosi in Francia.
Sono, invece, intervenuti, tra gli altri, i consiglieri regionali Gianpiero Zinzi e Stefano Caldoro.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.108081



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 149629859 / Informativa Privacy