Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2037 volte

Benevento, 02-12-2017 15:58 ____
Siete stati capaci di risollevarvi con le sole vostre energie, con la forza di una gente fiera che sin dall'antichita' si e' fatta onore
Silvio Berlusconi interviene agli Stati Generali di Forza Italia. Nunzia De Girolamo affronta il tema delle elezioni politiche: La nostra sara' una coalizione di centrodestra con attenzione alla quarta gamba in cui ci sara' Clemente Mastella
Nostro servizio
  

"Il vostro territorio è stato messo in ginocchio due anni fa da una terribile alluvione che ha danneggiato e distrutto molte imprese".
Videomessaggio registrato di Silvio Berlusconi: Questa la piccola sorpresa che ha coinvolto quanti hanno partecipato all'iniziativa politica di Forza Italia, quest'oggi a Benevento.
Il fondatore ed anima del movimento politico ha parlato della nostra città, soprattutto dell'alluvione che colpi il capoluogo e quasi tutti i Comuni della provincia nel 2015 e anche di Nunzia De Girolamo, la parlamentare locale.
E' stato il momento cruciale della sessione di "Ascolto e confronto: Verso gli Stati Generali", evento organizzato dal partito forzista sannita e dalla sua leader, De Girolamo.
Settanta relatori, cinque diverse sezioni di dibattito con contributi richiesti ad esperti, amministratori, società civile.
Berlusconi ha parlato per otto minuti con Benevento protagonista: "Siete stati capaci di risollevarvi con le sole vostre energie, con la forza di una gente fiera che, sin dall'antichità, si è fatta onore per tenacia e spirito combattivo, come la storia ci insegna".
Berlusconi, nel suo messaggio, ha attaccato il Movimento 5 Stelle: "Sono persone, riferendosi ai leader nazionali, che non hanno mai lavorato in vita propria e che non hanno mai amministrato neanche un condominio ed oggi si candidano a governare il Paese con ricette che massacrerebbero la nostra economia, in particolare il ceto medio".
De Girolamo, che ha introdotto il primo dei cinque seminari, ha detto sulle prossime elezioni politiche: "I collegi parlamentari sono chiari, la coalizione sarà di centrodestra con attenzione alla quarta gamba in cui ci sarà anche Clemente Mastella.
L'alleanza di Benevento continua, dunque, anche a livello nazionale".
De Girolamo ha spiegato come questo evento sia nato a Napoli su spinta del coordinatore regionale, Domenico De Siano, per la necessità d'interagire con le realtà sociali.
Ha poi evidenziato che il tavolo dei lavori porterà alla "sintesi di una proposta da affidare al presidente Berlusconi per un programma condiviso con le forze alleate, un programma credibile e vero, tarato sulle esigenze concrete del territorio".
Il primo meeting forzista è stato caratterizzato dalla partecipazione di Confindustria, Confcommercio e dai sindacati, Cisl, Uil e Ugl con le Acli. 
De Siano ha rimarcato come si voglia proporre una proposta credibile e vera per il governo del Paese.
Il presidente di Confindustria, Filippo Liverini, ha detto: "La nostra provincia, negli ultimi cinque anni, ha perso 20mila posti di lavoro.
Ora, è in lenta ripresa, ma mancano infrastrutture e beni anche immateriali.
Occorre una progettualità complessa per esserre aperti al mercato estero".
Il presidente della Confcommercio, Nicola Romano, ha dichiarato: "Siamo oltre il fondo e che siamo in ripresa è oggettivamente un dato falso.
In questi ann,i abbiamo chiuso 5.000 partite Iva e c'è una lieve ripresa solo nel comparto agricolo".
Romano ha criticato il Governo regionale del presidente Vincenzo De Luca:  "Ci sta calpestando e non c'è una politica di sviluppo, ma solo una politica di accorpamento al napolicentrismo".
Presente anche le Acli con il presidente, Danilo Parente, il quale ha sottolineato come sia di massima gravità il fatto che nel Sannio manchi il lavoro: "L'alluvione ha in pratica azzerato il nostro sitema di welfare ed il nostro comparto produttivo.
L'unica sfida posibile è la formazione".
E' toccato poi alla Cisl Irpinia Sannio.
Il segretario, Mario Melchionna, ha esortato al confronto e ad ascoltare il territorio: "In questi anni, il Sannio ha raggiunto quote di disoccupazione pari al 22% e ci sono molte persone che sopravvivono con 500 euro al mese".
Poi ha aggiunto: "Non si può non mettere come argomento prioritario l'occupazione in cui c'è bisogno d'incentivare il sistema".
Il sindacalista ha anche criticato la formula Garanzia Giovani: "E' solo un'illusione.
E' una presa in giro.
Occorre, invece, concentrarsi sui diritti, sul lavoro e sulla sanità".
Crtico anche sul siterma sanitario campano: "Questo settore è ormai diventato un puro calcolo aritmetrico sui costi e null'altro".
Domenico Penna dell'Ugl ha esortato la politica: "Abbassate i toni.
La pubblicità che avete fatto sulla Nestlè a Benevento, affermando che c'erano 1.000 posti di lavoro è falsa.
Così si fa ulteriormente male alle persone perché vengono illuse".
Fioravante Bosco, segretario aggiunto della Uil Avellino-Benevento, ha ricordato il voto referendario del 4 dicembre dello scorso anno che, con un esito diverso, avrebbe comportato per il Sannio la progressiva perdita della Prefettura, della Questura, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.
In un territorio a rischio desertificazione economica, sociale e demografica, questo avrebbe significato la fine.
Ha auspicato, quindi, un funzionale decentramento amministrativo da assegnare alle Province che riuscirebbero a svolgere quel ruolo di amministrazione delle esigenze dei cittadini, che è venuto meno nella quasi totalità dell'esperienza regionale, in quanto le materie demandate (su tutte sanità e trasporti) hanno finito per devastare anche i conti dello Stato.
Sulle tre grandi questioni nazionali, quali l'immigrazione clandestina, il lavoro e le pensioni, Bosco ha affermato: "Credo che sulla prima non si possa pensare di trasferire tutta l'Africa in Italia.
Sul lavoro, il jobs act non ha dato i frutti sperati e la disoccupazione giovanile, specialmente nel Mezzogiorno, è arrivata al 37%.
Sulle pensioni, la Uil ha detto sì all'accordo con il Governo Gentiloni poiché finalmente si mette in discussione la riforma Fornero".

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.108070



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 149630053 / Informativa Privacy