Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 74 volte

Benevento, 12-11-2017 10:33 ____
Pallavolo femminile, Serie B2: Impresa solamente sfiorata per l'Accademia sconfitta al tie-break al PalaParente dal Mesagne
Contro la capolista del torneo le giallorosse hanno portato a casa un punto quasi insperato alla vigilia ma assolutamente meritato al termine di una prestazione di spessore
Redazione
  

Impresa solamente sfiorata per l'Accademia Volley, sconfitta al PalaParente nella quinta gara del campionato di Serie B2 di pallavolo femminile dal Volley Mesagne con il punteggio di 3-2 (11-25, 19-25, 16-25, 25-23, 10-15).
Contro la capolista del torneo, le giallorosse hanno portato a casa un punto quasi insperato alla vigilia, ma assolutamente meritato al termine di una prestazione di spessore.
Ancora prive di Irene Padua, le beneventane sono partite malissimo, cominciando di fatto la loro partita solo a partire da metà del secondo set, rendendosi protagoniste di giocate spettacolari, a tratti la miglior Accademia vista dall'inizio del torneo.
Nonostante la rimonta valsa il quinto set, la squadra non è poi riuscita a culminare lo sforzo nella vittoria, ma il punto portato a casa fa morale e classifica.
Mesagne si conferma al primo posto ed ancora imbattuto non per caso, le brindisine hanno mostrato grande solidità ma sono state poi vittima della loro stessa foga agonistica, finendo per subire più di una volta la pressione della partita.
Il risultato, tuttavia, è assolutamente soddisfacente e con cinque vittorie in altrettante gare il bilancio è ottimo.
L'inizio di gara è stato tutto di marca brindisina: le ospiti sono partite con grande impeto ed hanno confermato l'ottimo stato di salute.
L'1-7 è sembrato già una sentenza su questo primo set.
L'Accademia ha provato a rimettersi in carreggiata o quanto meno ha fornito qualche timido segnale di ripresa dopo essere stata a guardare, ma l'effetto è svanito in fretta.
Mesagne, infatti, ha ripreso ad imporre gioco ed ha chiuso subito la frazione con un eloquente 11-25 al termine di un monologo tutto di marca biancoblu.
Copione invariato anche ad inizio di secondo set con Mesagne a dettare legge in lungo e in largo ed Accademia letteralmente alle corde di fronte all'impeto davvero travolgente delle brindisine (2-10). 
Anche questo set, è sembrato già scritto ed invece, anche un pò a sorpresa, l'Accademia, finora completamente fuori dal match, ha ritrovato la forza di rientrare in partita per la prima volta dal fischio di inizio.
Ha sbandato vistosamente Mesagne, forse sicuro di aver già chiuso il parziale, ed il doppio muro di Petruzzella ha regalato addirittura il vantaggio alle giallorosse sul 15-14.
Le giallorosse hanno schiacciato letteralmente le avversarie ed hanno dominato fino al 25-19 che è valso l'1-1.
Accademia indemoniata anche in apertura di terzo set, le ragazze di mister Vittorio Ruscello hanno regalato sprazzi di pallavolo di alto livello (9-6).
Mesagne ha stretto i denti ed ha subito il momento positivo delle avversarie, riuscendo, tuttavia, a rimanere in partita.
Il punteggio ha dato coraggio alle brindisine che si sono risvegliate ed hanno ripreso ad attaccare come avvenuto nel primo set.
Il break di 10-0 è stato un marchio definitivo sul set che si chiude 25-16 in favore di Mesagne.
Il set subìto non è sembrato, comunque, influire sul rendimento delle padrone di casa che hanno condotto, con buona tranquillità, il quarto set fino al 16-10.
Mesagne però, dopo aver tirato il fiato, ha piazzato un nuovo importante break ed ha riacciuffato la parità a quota 18.
La tensione in campo è salita alle stelle, si è arrivati, così, al 23-23.
L'Accademia ha mantenuto i nervi saldi ed ha piazzato lo scatto decisivo (25-23) che è valso un tie break assolutamente meritato per le giallorosse.
Il nervosismo sulla panchina di Mesagne è costato un cartellino rosso: si è partiti, così, sull'1-0 per l'Accademia.
Si è giocati con foga agonistica ai limiti consentiti.
Ne è venuto fuori un inizio tirato.
Al cambio di campo è stato 8-7 Mesagne, ma è stato solo l'inizio del break decisivo che ha portato le brindisine fino al 12-7.
La gara è stata così segnata ed il punteggio ha premiato 15-10 le ospiti.
L'Accademia tornerà nuovamente in campo sabato prossimo a Napoli contro il Molinari nel secondo dei tre derby campani previsti nel girone di andata.
Si tratterà di una gara molto delicata che mette in palio punt pesanti per le due formazioni, entrambe relegate nelle parti basse della classifica in questo inizio di torneo.
Ecco il tabellino dell'incontro

Accademia Volley-Volley Mesagne 2-3 (11-25, 19-25, 16-25, 25-23, 10-15)

Accademia Volley: Padua ne, Petruzzella 6, Tufo, Migliardo, Morgia 18, De Cristofaro (K) 8, Grillo 2, Cona (L), Iannelli ne, D'Ambrosio 12, Dell'Ermo 17, Pisano (L), Ferrannini ne. Allenatore Ruscello

Volley Mesagne: Labbate (K) 4, Abbracciavento 4, Iacca 14, Demilito, Rosato, Mazzotta 17, Liguori 2, Culiani 17, Lapenna, Cristofaro 22, Milano, Zurlo (L), Preta. Allenatore Giounta

Arbitri: Lanza-Erman

comunicato n.107396



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 148035628 / Informativa Privacy