Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3066 volte

Benevento, 11-09-2017 08:30 ____
Alle prime luci dell'alba e' venuto a mancare all'affetto dei suoi cari monsignor Nazzareno Tenga, 71 anni, parroco di Santa Sofia
Domattina la salma sara' esposta nella sua chiesa per consentire ai tanti suoi parrocchiani ed amici di rendergli l'estremo saluto. A seguire, nel pomeriggio, i funerali che si terranno in Cattedrale
  

Alle prime luci dell'alba, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari monsignor Nazzareno Tenga (nella foto è con la signora Giovanna che attende alle incombenze della parrocchia), 71 anni, parroco della chiesa di Santa Sofia.
Il decesso è avvenuto all'Ospedale "Rummo" dove don Nazzareno, con la salute non più stabile (era da tempo soggetto a dialisi), era ricoverato da qualche giorno.
Nulla però faceva presagire la sua morte che, invece, è avvenuta stamane per arresto cardiocircolatorio.
Don Nazzareno è stato parroco della chiesa di Santa Sofia, patrimonio dell'Unesco, succedendo a monsignor Gennaro Capasso.
Il corpo di monsignor Tenga si trova ora all'obitorio dell'Ospedale "Rummo".
Domani mattina dovrebbe essere poi trasportatro alla chiesa di Santa Sofia per consentire ai tanti suoi parrocchiani ed amici di rendergli l'estremo saluto.
Lì resterà fino alle 15.15.
Subito dopo il corteo funebre proseguirà lungo corso Garibaldi per il Duomo dove, alle 16.00, ci sarà la Santa Messa che sarà officiata dall'arcivescovo, monsignor Felice Accrocca.
La celebrazione del funerale in Cattedrale è dettata dalla prevista, elevata, affluenza di fedeli che non troverebbero posto nella chiesa di Santa Sofia.
Nel 2010 monsignor Tenga ha festeggiato i suoi 40 anni di sacerdozio.
Divenuto sacerdote nel 1970, è stato viceparroco nella chiesa di Pontelandolfo e poi dal 1971 ad oggi, è rimasto alla chiesa di Santa Sofia, prima come viceparroco di monsignor Gennaro Capasso e poi nella qualità di parroco.
Don Nazzareno ha anche insegnato per 25 anni Religione nella Scuola Media Pascoli.
Il triste annuncio della morte lo danno i fratelli Gerardo e Giovanni, le cognate Luisa, Iolanda ed Annamaria, i nipoti, i parenti ed Elena.

comunicato n.105569



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 144046997 / Informativa Privacy