Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2860 volte

Benevento, 08-09-2017 20:10 ____
Una spiacevole avventura e' occorsa stamane alla parlamentare Nunzia De Girolamo a cui e' stato sconsigliato di entrare in Villa con la figlia
Era in atto una operazione di polizia per sedare una rissa tra migranti. Qualche giorno fa il consigliere Anna Orlando ha personalmente visto due persone di colore che facevano sesso su una panchina. Non se ne puo' piu', bisogna intervenire
Nostro servizio
  

Una spiacevole avventura è occorsa stamane alla parlamentare Nunzia De Girolamo.
Si trovava con la figlia Gea ed era intenzionata a farle fare una passeggiata in Villa Comunale, ma è stata sconsigliata ad entrare essendole stata rappresentata lìinopportunità di questo ingresso in Villa  in quanto era in atto una operazione di polizia per via dell'ennesimo litigio tra migranti.
Stessa sorte è toccata ad altri bimbi che non sono entrati nella struttura di viale degli Atlantici.
Un fatto terribile, ci ha detto la parlamentare di Forza Italia, anche perché non è la prima volta che accadono cose incresciose in questa bella struttura comunale.
Il consigliere comunale Anna Orlando, sempre di Forza Italia, mi ha raccontato che l'altro giorno si era recata in Villa anche per rivedere il posizionamento delle giostrine per diversmente abili che il gruppo consilioare forzista ha deciso di installare in Villa ed ha trovato due migranti, un uomo ed una donna, che su di una panchina facevano sesso a cielo aperto senza preoccuparsi della gente che poteva stare loro intorno.
Su questa vicenda, Orlando è intenzionata a presentare un esposto.
Questo è l'unico luogo della città, ci ha detto ancora De Giolamo, dove i bambini possono andare sulle giostre e, contemporaneamente, vivere dei momenti in un bellissimo polmone di verde.
Ma possiamo andare avanti assistendo al fatto che questi immigrati siano diventati i proprietari anche della Villa Comunale?
Non possiamo tacere questa situazione, è molto grave.
Trovo questa vicenda surreale, ingiusta e bisogna intervenire immediatamente.
Non è giusto che la Villa Comunale, che è la Villa delle famiglie beneventane, unico luogo dove gli anziani possopno trovare un po' di verde ed i bambini passeggiare e godersi sia la natura che le giostrine, debba essere occupata da persone che sono arrivate qui in massa e che sono malgestite, come sempre, del resto.
Il problema dell'immigrazione il Governo del Partito Democratico non ha saputo mai affrontarlo e la dimostrazione è il fatto che le città non sono più a dimensione dei bambini o degli italiani ma a dimensione degli immigrati creando così un grande problema in chi vuole vivere in città e godere dei servizi per i quali paga le tasse.
Mi auguro, ha concluso Nunzia De Girolamo, che chi dovere intervenga immediatamente e riconsegni la Villa Comunale alle famiglie beneventane (l'immagine che pubblichiamo è di repertorio e non è attinente ai fatti narrati).

comunicato n.105508



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 148258028 / Informativa Privacy