Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 246 volte

Benevento, 16-05-2017 21:07 ____
Calcio: Il Benevento si prepara per la delicata sfida di giovedi' prossimo con il Pisa
Si spera nei recuperi di Buzzegoli, Falco e Cisse'. Ciciretti ha un principio di pubalgia e verra' preservato. Mister Baroni: Serve un'altra partita perfetta. Andiamo a giocare contro una squadra viva
Nostro servizio
  

Allenamento a porte chiuse per i giocatori del Benevento Calcio in vista dell'ultima giornata di campionato di giovedì prossimo in Toscana contro il Pisa di Gennaro Gattuso già retrocesso in Lega Pro.
Il tecnico, Marco Baroni ha svolto una conferenza nella Sala Stampa "Marco Santamaria".
Buone notizie dall'infermeria.
Il mister ha rimarcato: "Potrei recuperare Buzzegoli e valutiamo Falco e Cissè".
Su Ciciretti, ha aggiunto: "Sta bene, ha solo un principio di pubalgia.
Vogliamo preservarlo".
La vittoria mozzafiato ed all'ultimo secondo contro il Frosinone anche grazie all'incornata di Ceravolo al 93' ha ridato linfa, entusiasmo e speranza di giocare gli spareggi play-off.
Baroni ha detto: "Ora bisogna guardare avanti.
Abbiamo dimostrato come la squadra sappia soffrire e voglia il risultato a tutti i costi.
E' stato tutto bello nella gara con il Frosinone.
Quello che è accaduto ci fa capire che le cose bisogna andarsele a prendere, senza aspettare.
Nell'azione finale si è visto esattamente questo".
Per i sanniti ultima sfida contro il Pisa di Gattuso.
Una vittoria contro i neroazzurri, permetterebbe di disputare i play-off non pensando al Perugia oppure al Cittadella avanti al Benevento in classifica.
Baroni ha rimarcato più volte, però, di non sottovalutare la sfida in Toscana: "Serve un'altra partita perfetta.
Andiamo a giocare contro una squadra viva con un pubblico che vorrà, comunque, salutare la squadra per l'ultima di campionato".
Poi ha aggiunto: "Il Pisa ha fatto un tipo di calcio col quale è difficile subire reti.
Ad oggi, la nostra è ancora la miglior difesa sulle reti subite su azione.
Giochiamo contro una formazione tosta ed attaccata alla prestazione.
Ha dentro la capacità di soffrire e sarà una partita molto difficile".
Nel match con i neroazzuri, il tecnico ritroverà Camporese, Lopez e Chibsah che hanno saltato la partita con i ciociari per squalifica.
Non ci sarà, invece, Lorenzo Venuti fermato questa settimana dal giudice sportivo.
Restano in diffida i mediani Nicolas Viola e Lorenzo Del Pinto.
Baroni non si sbilancia se rischiarli oppure no: "In questo momento non ci voglio pensare.
Voglio giocare ogni partita al meglio, sapendo che ci sono giocatori che possono interpretare la partita con caratteristiche diverse dai "titolari".
Nessun dubbio, invece, se far riposare o meno Ceravolo, che ha terminato stremato la sfida con i laziali, ma per Baroni resta un giocatore fondamentale: "E' solo affaticato.
In questo momento, a meno che non abbia problematiche, gioca e probabilmente lo farà insieme a Puscas.
Nella mia testa c'è la voglia di dare continuità alle scelte".
Proprio sull'attaccante rumeno, Baroni è apparso soddisfatto: "Bisogna lavorare sull'uomo e sul calciatore allo stesso modo.
Scelgo sempre questa strategia, a meno che qualcuno non si tiri fuori da solo.
Aveva iniziato la stagione segnando, entrando dalla panchina con la Spal.
Poi ha avuto una serie di infortuni.
A gennaio ho voluto che rimanesse ed ora mi fa piacere la sua reazione.
Non abbiamo permesso mai a nessuno di uscire dal gruppo".
Il tecnico ha poi elogiato Viola in continua crescita: "Ha qualità.
Deve ancora migliorare in alcune situazioni e sa che non gli regalo niente.
Lo scorso anno l'ho voluto fortemente a Novara poi questa stagione loro non non lo hanno confermato per scelta e noi lo ritenevano idoneo alle nostre esigenze, visti anche gli infortuni di gennaio per i quali non conoscevamo neanche i tempi di recupero di Buzzegoli e De Falco.
Adesso è voglioso e non lo vedo solo nella qualità del gioco, ma anche nella fase di non possesso".
Sugli eventuali play-off e sul possibile abbinamento, ha spiegato di non avere preferenze: "Conosco bene questo campionato.
Non si può fare alcun calcolo.
So che siamo padroni del nostro destino, ora so che dobbiamo andare a Pisa a vincere questa partita che assume un valore importante, perché c’è un piccolo vantaggio anche per il piazzamento finale".
In giornata, infine, è stato designato il direttore di gara che dirigerà il match.
Sarà Daniele Minelli di Varese.
Il fischietto lombardo sarà coadiuvato da Marco Chiocchi di Foligno e Luigi Lanotte di Barletta.
IV Uomo sarà Daniele De Santis di Lecce.
Il fischietto lombardo ha tre precedenti con i giallorossi con lo score di una vittoria e due pareggi.
Nella stagione 2011-2012 a Lumezzane, successo della Strega con il punteggio di 0-2, nel 2012-2013 ad Andria pareggio per 1-1.
In questo campionato, il fischietto varesino ha incontrato i sanniti nel pareggio di Vicenza per 0-0.
Infine, l'Ac Pisa ha informato che sono in vendita i tagliandi per la sfida.
I biglietti sono disponibili on-line e presso le rivendite del circuito Bookingshow.
I punti vendita abilitati sono: Tabacchi Fratelli Collarile di Anna Cantone, Piazza San Modesto 36 - Benevento; Tre Soli Tre, Via Ruffill,i 29 - Benevento; Master Music Entertainment, Via Cervinara, 28 - Montesarchio.
Il costo del biglietto è di 10 euro oltre il diritto di prevendita.
La capienza del Settore Ospiti è di 400 posti.
I biglietti potranno essere acquistati solo dai possessori di tessera del tifoso sino alle 19.00 di domani, mercoledì 17 maggio.
Non è attivo il programma "Porta un amico allo stadio".

comunicato n.102330



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 134515282 / Informativa Privacy