Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1359 volte

Benevento, 18-03-2017 14:45 ____
Per le "Giornate Fai di Primavera" si apriranno le porte di Palazzo De Cillis in via Erik Mutarelli, di fronte a "Gazzetta"
Si tratta di circa 2mila metri quadri di superficie coperta, tutta ancora da completare nell'opera di restauro, mai aperta al pubblico. Beni da visitare anche ad Airola, Bucciano e Moiano
di Diego De Lucia
  

Airola, Bucciano, Benevento e Moiano.
Un'occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico e sentirsi parte di quella provincia sannita vivace ed impegnata che sa amare e riconoscersi nell'immenso patrimonio culturale custodito nel Sannio.
Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici.
Per il capoluogo sannita, riaprirà eccezionalmente al pubblico Palazzo De Cillis (circa 2mila metri quadri coperti) in via Erik Mutarelli (proprio di fronte alla sede del nostro giornale).
Si tratta di un'antica residenza gentilizia ai margini dell'ex ghetto ebraico, che ha raggiunto l'assetto attuale nel XVI secolo, ma conserva abbondanti elementi medievali.
Le Giornate Fai di Primavera, giunte al venticinquesimo anno, sono state illustrate nella Sala conisiliare della Rocca dei Rettori.
Presente il capo delegazione del Fai di Benevento, Patrizia Bonelli, il sindaco di Airola, Michele Napoletano, il capogruppo di maggioranza del Comune di Moiano, Luigi Meccariello, ed il componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città Spettacolo di Benevento, Carmela D'Aronzo.
Ovviamente, ci saranno gli apprendisti Ciceroni del Liceo Classico "Giannone" e dell'Istituto d'Istruzione Superiore di Telese e gli apprendisti Ciceroni dell'Alfonso Maria de' Liguori di Santa Agata de' Goti.
Presente anche i Fai giovani di Benevento.
Ci saranno, ma solo come uditori, i giovani del Liceo "Rummo" di Benevento e dell'Istituto "Galilei".
Airola sarà protagonista con la chiesa della Santissima Annunziata, a Moiano con la chiesa di San Sebastiano.
Ci sarà anche un'iniziativa da Solopaca, ma questa volta a cura della delegazione Fai di Avellino con la visita al Serbatoio dell'Acqua di Monte Pizzuto impreziosito dall'installazione di Mimmo Paladino.
Il capo delegazione Bonelli aprendo la conferenza stampa ha rimarcato: "Abbiamo individuato beni molto belli dal punto di vista storico artistico e paesagistico".
Bonelli ha rimarcato che i protagonisti saranno i giovani: "Noi li vogliamo far innamorare del patrimonio esistente sul territorio".
Carmela D'Aronzo ha voluto sottolineare la bontà dell'iniziativa con la riscoperta di luoghi quasi sempre chiusi al pubblico e che, invece, il Fai apre alla città: "Questo è un territorio ricco di storia e di arte e grazie al Fai scopriamo luoghi a noi sconosciuti, poco o per niente valorizzati".
Per il primo anno presente anche il Comune di Moiano all'iniziativa.
Lo ha confermato il capogruppo Meccariello che ha sottolineato: "Il nostro compito è quello di tutelare conservare il nostro patrimonio per poi farlo conoscere ai turisti".
Per il sindaco di Airola Napoletano l'obiettivo è conservare e migliorare il patrimonio artistico culturale del proprio paese: "Abbiamo investito nella cultura perchè riteniamo che cosi si possa dare un offerta turistica di qualità".
Di seguito ecco il programma

Moiano

Sabato 25 marzo ore 10.00-17.00; Domenica 26 marzo ore 10.00-17.00
Chiesa di San Sebastiano piazza San Sebastiano e Sorgenti del Fizzo in via Fizzo e Ponte Carlo II in via Tuoro

Bucciano

Sabato 25 marzo ore 10.00-17.00; Domenica 26 marzo ore 10.00-17.00
Santuario della Madonna del Taburno via Santuario Maria Santissimo del Taburno

Airola

Sabato 25 marzo ore 10.00-17.00; Domenica 26 marzo ore 10.00-17.00
Giardino e Chiesa del Monastero San Gabriele via Monteoliveto e chiesa Santissima Annunziata in piazza Annunziata

Benevento

Sabato 25 marzo ore 10.00-17.00; Domenica 26 marzo ore 10.00-17.00
Palazzo De Cillis via Erik Mutarelli.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

comunicato n.100538



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 134843293 / Informativa Privacy