Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 366 volte

Benevento, 16-04-2019 13:21 ____
La Delegazione trattante della Provincia ha licenziato il nuovo Regolamento delle Posizioni organizzative
Discusse e prese in esame le proposte di modifica, gia' presentate nella precedente riunione
Redazione
  

La Delegazione trattante della Provincia ha licenziato il nuovo Regolamento delle Posizioni organizzative.
Riunita nella Sala Giunta alla Rocca dei Rettori, in prosieguo all'incontro dello scorso 9 aprile, la delegazione è stata presieduta dal presidente della Delegazione e segretario generale Franco Nardone, con la partecipazione dei rappresentanti delle Segreterie provinciali: Serafino De Bellis per la Cgil, Carmineantonio De Santis per la Cisl ed Antonio Pagliuca per la Uil; e la Rappresentanza Sindacale Unitaria, composta da: Serafino De Bellis, Filippo Martini, Angelo Sabatino, Giuseppe Creta, Stefania Rispoli e Gaetano Caporaso; nonché, per la parte pubblica, il vice segretario della Provincia Libera Del Grosso ed il responsabile dell'Avvocatura, Giuseppe Marsicano.
"Nel corso della riunione - si legge nella nota inviata alla Stampa - sono stati discusse e prese in esame le proposte di modifica, già presentate nella precedente riunione da parte degli Rsu e dei Sindacati provinciali, del Regolamento proposto dal presidente della Delegazione trattante che, secondo le norme previste dal Contratto Nazionale di Lavoro del 21 maggio 2018, deve essere approvato entro il prossimo 20 maggio.
Il regolamento, oltre a recepire le indicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (Ccnl), disciplina le funzioni, le competenze, le modalità di conferimento e di selezione, oltre che la durata degli incarichi relativi all'area delle posizioni organizzative.
Tra le principali novità previste nel regolamento vi sono: l'istituzione di tre diverse fasce di Posizioni Organizzative, a cui corrispondono tre diversi livelli di retribuzione di posizione; la disciplina dell'istituto dell'interim e le modalità di erogazione della retribuzione di risultato.
Nel corso dell'incontro, è stato ribadito il concetto che le risorse necessarie per la remunerazione delle posizioni organizzative vengono sottratte dal fondo per il trattamento economico accessorio dei dipendenti e sono poste a carico del bilancio dell'Ente.
Sull'auspicio dichiarato da Serafino De Bellis, circa la differenziazione tra il Fondo destinate alle Posizioni Organizzative e Fondo destinato al personale, si è preso atto che occorre attendere la specifica norma contrattuale in corso di discussione in sede nazionale.
Si è ancora preso atto della richiesta dello stesso De Bellis di diversa dislocazione dei dipendenti in relazione alle effettive competenze di ciascun Servizio all'atto dell'imminente riorganizzazione degli uffici.
Si è, infine, preso atto della dichiarazione del segretario provinciale della Funzione Pubblica della Uil, Antonio Pagliuca, il quale ha condiviso l’impostazione del Regolamento fondata sulla sensibile riduzione numerica, a partire dal 2012 ad oggi, delle Posizione Organizzativa: tale ristrutturazione a suo giudizio è, comunque, funzionale al buon andamento degli Uffici e degli Servizi dell'Ente".

comunicato n.121601




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197153814 / Informativa Privacy