Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 245 volte

Benevento, 16-04-2019 09:56 ____
Stasera alla Tenda "Cristo e' la Risposta" montata in via Nuzzolo, sara' ospite il fondatore della missione "72 ore per Cristo" Gennaro Chiocca
Illustrera' il progetto e portera' un messaggio dalla Parola di Dio relativamente al fenomeno della prostituzione
Redazione
  

Questa sera, alle 20.00, alla Tenda "Cristo è la Risposta" montata in via Cosimo Nuzzolo, sarà ospite il fondatore Gennaro Chiocca (foto) che illustrerà il progetto e porterà un messaggio dalla Parola di Dio relativamente al fenomeno della prostituzione.
"Un camper e un gruppo di persone impegnate a recuperare le ragazze dalla strada, 72 ore per Cristo - si legge nella nota inviata alla Stampa - nasce dall'esigenza di creare qualcosa per tutte le ragazze sfruttate dal mercato della prostituzione che ogni anno "fattura" quasi 4 miliardi di euro con oltre 3 milioni di clienti che regolarmente si rivolgono alle oltre 90.000 operatrici del settore, delle quali il 10% minorenni.
Anche a Benevento, rispetto a qualche anno fa, sono in crescita i clienti che si rivolgono a questo mercato, è solo di qualche anno fa il tragico risvolto con l'uccisione di  una prostituta nigeriana, trovata morta proprio al rione ferrovia.
Generalmente le campagne della missione 72 ore per Cristo durano tre giornate piene ogni mese (da qui il nome del progetto), ma non mancano uscite settimanali e/o quindicinali dei vari gruppi di volontari sorti sul territorio nazionale, da nord a sud.
Qualora la vittima decida di abbandonare il suo stile di vita per essere soccorsa, inizia la fase di prima accoglienza nelle strutture che gestiamo con l'Associazione.
Da qui step dopo step, la donna (e suoi figli) è guidata in un percorso che mira a "ricostruire la sua vita" alla presenza di Dio.
Nel frattempo, se sottoscriverà il programma (fase successiva), sarà aiutata per gli esami medici, la scuola, gli aspetti legali per regolarizzarsi in Italia e soprattutto per trovare un lavoro onesto e dignitoso.
Tante ragazze sono minorenni e non poche scoprono di essere incinte al momento del loro ingresso in Beth-Shalom (bambini indesiderati, frutti di abusi sessuali ma che Dio sta salvando dagli aborti grazie alle preghiere d'intercessione della chiesa per le future mamme)".

comunicato n.121594




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 195365991 / Informativa Privacy