Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 670 volte

Benevento, 10-04-2019 10:31 ____
Giovanni Zanone a Renato Pizzuti: Tutto questo grida vendetta da parte dei cittadini sanniti. Sentirsi dire che si dicono bugie e' paradossale
Lo sfotto' del capo della segreteria politica del sindaco Mastella: Dopo aver letto l'annuncio del direttore generale dell'Ospedale Rummo di Benevento viene spontaneo dire... Meno male che Renato c'e'...
Redazione
  

Giovanni Zanone (foto), consigliere comunale a Palazzo Mosti, e capo della segreteria del sindaco Mastella va all'attacco del direttore generale dell'Azienda Ospedaliera "San Pio", Renato Pizzuti.
"Dopo aver letto l'annuncio del direttore generale dell'Ospedale "Rummo" di Benevento - scrive - viene spontaneo dire... "Meno male che Renato c'è"...
Plauso a lui che ha pensato solo ed esclusivamente ai conti dell'Azienda, dando in cambio solo un pessimo servizio.
La cosa che preoccupa di più i cittadini è che l'unico a non accorgersi di quanto accade giornalmente all'Ospedale "Rummo" sia il direttore PizzutI.
L'algoritmo "più risparmio meno servizi" ha funzionato perfettamente.
Partiamo da un dato. Cosa non va al Rummo?
Mancano i primari di: Ortopedia; Chirurgia Oncologica; Oculistica; Otorino; Neuro Chirurgia; Terapia Intensiva Neonatale; Neo Radiologia; al nuovo Polo Oncologico non vi sono i radiologi.
Mancano gli ortopedici e chirurghi al "Rummo" e al "Sant'Alfonso".
In particolare al Rummo gli ortopedici devono garantire la reperibilità di notte.
Alla Chirurgia Oncologica vi sono due chirurghi ed un primario che è a scavalco tra chirurgia d’urgenza e chirurgia oncologica a Sant'Agata.
Il reparto di Dialisi e chiuso da tempo.
Per non parlare della camera iperbarica e della mancanza di anestesisti: "Chi vuole essere operato se lo deve portare da casa".
Non per ultimo i radiologi del "Rummo" si spostano al "Sant'Alfonso" per garantire anche lì il servizio.
Tutto questo grida vendetta da parte dei cittadini sanniti. Sentirsi dire che si dicono bugie è paradossale.
Direttore Pizzuti, sono bugiardi i cittadini o è inadeguato il sistema adottato?
Se si insiste nel dire che è tutto ok allora bisogna sottoporre i cittadini utenti a visita psichiatrica perché sono loro a non capire gli sforzi che vengono fatti quotidianamente per dare disservizi in cambio.
Ai cittadini non interessano i motivi per i quali i primari vanno via, l'importante è sostituirli".

comunicato n.121426




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 196994303 / Informativa Privacy