Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1779 volte

Benevento, 01-04-2019 22:39 ____
Il dietro le quinte di un Consiglio comunale agitato. I capogruppo avevano firmato un documento di sfiducia a De Minico ma il sindaco li ha fermati
Tra i malumori della maggioranza anche un'altra voce bizzarra: Francesco De Pierro, capogruppo del Pd, sarebbe l'erede del sindacato di Clemente Mastella sempre piu' convinto di correre l'anno prossimo alla conquista della Regione
Nostro servizio
  

Il Consiglio comunale di oggi non ha avuto solo momenti ufficiali.
Troppo lungo, troppo complicato per essere semplicemente lineare.
Allora vediamo i due episodi più rappresentativi del dietro le quinte, quelli che cioè non sono apparsi ai più.
I capogruppo di maggioranza avevano dato incarico a Luigi Scarinzi, di predisporre un documento che stigmatizzasse in maniera forte e decisa l'atteggiamento assunto in Aula dal presidente Luigi De Minico.
Non una richiesta di dimissioni, peraltro non contemplate nelle norme istituzionali, ma una sorta di mozione di sfiducia dal sapore squisitamente politico.
Poi sarebbe toccato al presidente De Minico decidere se rimanere nel suo ruolo, nonostante il documento sfiducia firmato da tutti i capogruppo della sua maggioranza, ovvero dimettersi.
Scarinzi, ci hanno raccontato (lui a noi ha detto di non averlo nemmeno più scritto quel documento ed invece pare proprio che non sia così), che aveva praticamente completato di scrivere, nella stanza di Zanone e di raccogliere anche le firme dei capogruppo della maggioranza e si stava portando dal sindaco Mastella per consegnargli il documentio politico, quando è stato "investito" dall'ira del primo cittadino.
Oramai si è scusato pubblicamente in Consiglio, gli ha detto Mastella, basta così. Togliete di mezzo questo documento.
E così è stato fatto.
Mastella, in realtà, avrebbe commentato qualche altro, che di politica sa fare i conti, era ed è convinto che un atto di sfiducia al presidente del Consiglio comunale avrebbe comportato le dimissioni di De Minico ma anche la sua uscita dalla maggioranza portando così alla Lega, dopo la sua compagna Pina Pedà, un secondo consigliere comunale, peraltro di peso.
Così la cosa è nata ed è morta lì, nel giro di una decina di minuti.
Il documento avrebbero voluto firmarlo anche Marianna Farese del Movimento Cinque Stelle e Francesco De Pierro del Pd che sarebbe però stato consigliato a desistere dal suo compagno di partito Raffaele Del vecchiio: Sono fatti della maggioranza, meglio non intromettersi.
L'altra voce che circolava nella maggioranza e che è salita più alta proprio oggi, "giornata di protesta", è che ci sarebbe addirittura un'intesa con il sindaco Mastella per far sì che il prossimo candidato sindaco possa essere Francesco De Pierro, capogruppo del Pd.
Il sindaco Mastella, come ha più volte detto, ma poi anche frenato, il prossimo anno vorrebbe candidarsi alla Regione.
Se lo facesse con una sua lista per puntare al seggio di presidente della Giunta regionale, probabilmente potrebbe non farcela ma ad uscire consigliere regionale sì.
A questo punto punterebbe o a fare il presidente del Consiglio regionale, incarico che detenne, con riconosciuto successo, già la moglie Sandra o ad entrare in Giunta.
Nelle more De Pierro potrebbe essere il candidato sindaco di Mastella.
Quando questo avverrà, non è ben chiaro nei racconti.
Per fine anno, se Mastella decidesse di candidarsi alla Regione, dovrebbe dimettersi da sindaco e qui potrebbe già subentrare un sostituto, un vice sindaco non più a rotazione che accompagni il Comune sia alle elezioni regionali che, nell'anno successivo, alle elezioni comunali.
Questo ultimo tratto sarà già compiuto da De Pierro o se ne parlerà direttamente alle elezioni amministrative del 2021?
Non si sa e non si sa nemmeno se questo sia solo fantapolitica.
Non pare.
Nelle prossime settimane si potrebbe sapere qualcosa in più.
Al momento resta solo una curiosità.

comunicato n.121177




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220899338 / Informativa Privacy