Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 597 volte

Benevento, 01-04-2019 18:47 ____
Calcio, Serie B: Al "Vigorito" arriva il Carpi ultimo della classe. Il Benevento andra' a caccia di un successo per salvare il salvabile
Convocati 22 elementi. Out Letizia e Bandinelli per problemi fisici. Non ci saranno Caldirola e Tuia per squalifica
di Francesco Maria Sguera
  

Nel trentunesimo turno del campionato di Serie B, domani, martedì 2 aprile, alle 21.00, il Benevento Calcio affronterà il Carpi fra le mura amiche con l'obiettivo di salvare l'onore, o quantomeno il salvabile di ciò che rimane di una stagione che sembra, ormai, aver preso una piega negativa.
Parlare di ultima spiaggia sarebbe superfluo.
Il Benevento, quest'anno, ha avuto fin troppe "ultime spiagge", giustificazioni ed alibi.
I risultati, però, non hanno premiato la truppa di Bucchi.
Discontinuità, mancanza di carattere e di personalità, si sono rivelati i punti cardine di questa lenta disfatta che, ad oggi, rischia di gettare alle ortiche i parecchi punti accumulati fino ad ora.
Pertanto, nel turno infrasettimanale che si disputerà domani, parlare di "riscatto" sarebbe irrisorio.
Quattro turni senza vittorie, con un filotto di tre stop consecutivi e un pareggio rimediato in rimonta e in zona cesarini, senza aver affrontato alcuna compagine di spessore, certamente non possono essere vendicati vincendo in casa contro l'ultima della classe.
La gara di domani, pertanto, si rivelerà un’occasione per il team condotto da Bucchi per rimetterci la faccia per le ultime negative prestazioni, per vincere e per voltare pagina in vista della volata finale di stagione.
Le situazioni di classifica, tra Benevento e Carpi, sono praticamente opposte.
Entrambe le squadre, però, vivono un periodo di crisi profonda.
Soltanto una compagine, dunque, e soltanto facendo bottino pieno al "Ciro Vigorito", potrebbe parzialmente rilanciarsi, poiché gli obiettivi prefissati da entrambi i club, sembrano compromessi.
Tra le fila giallorosse, i convocati sono soltanto 22.
Mancheranno per squalifica due centrali: Tuia e Caldirola. Oltre a loro, si aggiungono anche Letizia e Bandinelli.
Ecco la lista completa: Portieri: Montipò, Gori, Zagari; Difensori: Gyamfi, Antei, Costa, Volta, Di Chiara, Maggio; Centrocampisti: Del Pinto, Tello, Viola,  Vokic, Crisetig, Goddard; Attacanti: Coda, Improta, Insigne, Buonaiuto, Ricci, Armenteros, Asencio.
Mister Bucchi potrebbe riproporre lo schieramento tattico visto ad Ascoli, ovvero il 4-3-1-2, a meno che non opti per un ritorno al 3-5-2, piuttosto improbabile data lo scarso numero di centrali di difesa disponibili.
In porta ci sarà Montipò. Largo a destra giocherà uno tra Maggio ed Improta; dal lato opposto Di Chiara. In mezzo torneranno Volta e Antei.
A centrocampo potrebbero tornare operativi Buonaiuto e Tello, più uno tra Crisetig e Del Pinto.
Viola sarà il trequartista che giocherà, insieme a Insigne, a supporto di Coda.
Il Carpi di mister Fabrizio Castori conterà anch'esso su una "rosa" decimata da infortuni e squalifiche.
Non ci saranno Concas e Pasciuti, appunto squalificati, oltre a Colombi, Rizzo, Wilmots, Barnofsky, Di Noia e il grande ex Cissè, tutti infortunati.
Ecco la lista dei 22 elementi convocati: Portieri: Serraiocco, Sambo, Piscitelli; Difensori: Suagher, Marcjanik, Sabbione, Pezzi, Buongiorno, Poli, Pachonik, Kresic; Centrocampisti: Vitale, Piscitella, Jelenic, Saric, Rolando, Crociata, Coulibaly; Attaccanti: Marsura, Vano, Romairone, Mustacchio, Arrighini.
Nel 4-4-2 biancorosso, Castori proporrà l’ex giallorosso Piscitelli tra i pali.
Poli e Rolando dovrebbero essere i due terzini, che sottrarrebbero un posto dall'inizio per l'ex storico Enrico Pezzi. In mezzo Sabbione e Kresic.
Esterni larghi dovrebbero giocare Piscitella e Mustacchio, con Jelenic e Coulibaly a centrocampo.
In avanti, Arrighini e Vano, in gol nel 2-2 dell'andata (nella foto un momento).
Il Benevento, senza vittoria da 37 giorni e ben 4 turni, ormeggia appena in zona play-off, a quota 44 punti.
Per schiodarsi di lì, il team giallorosso ha assolutamente bisogno di vincere contro gli emiliani.
Il Carpi, dal canto proprio, ha altrettanto bisogno di fare bottino pieno.
Infatti, ultimo in classifica a soli 22 punti, dista 7 misure dalla zona play-out e 8 dalla salvezza diretta.
Vedremo chi la spunterà al "Vigorito" tra due compagini di diverso spessore, ma dallo spiacevole fattore comune di una crisi profonda.
Sarà l'emiliano Alessandro Prontera a dirigere la sfida.
Il fischietto della sezione di Bologna vanta solo due precedenti da direttore di gara con la Strega: Benevento-Barletta 1-1 stagione 2014-2015 e Martina-Benevento 0-1 stagione 2015-2016.
Edoardo Raspolini di Livorno e Andrea Tardino di Milano saranno gli assistenti di gara.
Niccolò Baroni di Firenze, il IV Uomo.

comunicato n.121171




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220896057 / Informativa Privacy