Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 448 volte

Benevento, 01-04-2019 18:28 ____
Assegnato anche l'appalto per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori della tratta Frasso Telesino-Telese
Questo dopo l'aggiudicazione, pochi giorni fa, della gara per la tratta Apice-Hirpinia, commenta il parlamentare del Pd, Umberto Del Basso De Caro
Redazione
  

Proseguono le attività per la Napoli-Bari.
Dopo l'aggiudicazione, pochi giorni fa, della gara per la tratta Apice-Hirpinia, è stato, infatti, assegnato anche l'appalto per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori per la tratta Frasso Telesino-Telese, primo dei due lotti funzionali della tratta Frasso Telesino-Vitulano.
La gara è stata assegnata da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) al Raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) costituito da Pizzarotti (mandataria dell'Ati), Ghella, Itinera, Salcef, Eds Infrastrutture, Geodata Engineering, Integra e Rina Consulting, per un valore di circa 230 milioni di euro.
I lavori riguarderanno la nuova sede ferroviaria comprese le opere civili connesse, l'armamento ferroviario, la trazione elettrica e le sottostazioni elettriche per l'alimentazione dei treni.
Ad annunciarlo è stato Umberto Del Basso De Caro (foto), deputato Dem e componente della Commissione Lavori Pubblici della Camera dei Deputati che da sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti dei Governi Renzi e Gentiloni ha seguito tutte le fasi per la realizzazione di questa opera.
"Si aggiunge così - ha commentato - un altro importante tassello nell'ambito della realizzazione della nuova linea Napoli-Bari, che conferma l'accelerazione dei vari step dell'iter resa possibile dal lavoro del commissario: sui tratti Napoli-Cancello e Cancello-Frasso i lavori sono stati già consegnati alle imprese aggiudicatarie ed oggi è stata consegnata la tratta Frasso-Telese.
Sulla tratta Telese-San Lorenzo è stata conclusa la Conferenza di Servizi ed è in corso quella sulla tratta San Lorenzo Maggiore-Vitulano.
L'Alta Capacità Napoli-Bari è l'opera infrastrutturale più grande mai realizzata nel sud Italia, sarà completata nel 2028 e attraverserà quattro province (Napoli-Caserta-Benevento-Avellino) e interesserà 35 Comuni della Campania.
Per il Sannio, l'apertura di questi cantieri rappresenta una grande occasione e, la realizzazione della ferrovia, non riguarda solo i tracciati ma anche la riqualificazione urbana e territoriale".

comunicato n.121170




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220640373 / Informativa Privacy