Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 492 volte

Benevento, 17-03-2019 10:48 ____
Convegno sul tema: "Il Femminicidio e la violenza sulle donne: La tutela giuridica ed i tratti psicologici di vittima e carnefice"
Si e' svolto nel salone dell'ex carcere di Vitulano auspice l'Associazione "Cammino", in collaborazione con l'Ordine degli Avvocati ed il locale Comune
Redazione
  

Nel salone dell'ex carcere di Vitulano l'Associazione "Cammino" di Benevento, in collaborazione con l'Ordine degli Avvocati di Benevento e il Comune di Vitulano, ha tenuto un convegno sul tema: "Il Femminicidio e la violenza sulle donne: la tutela giuridica ed i tratti psicologici di vittima e carnefice".
A porgere i saluti è stato il sindaco Raffaele Scarinzi.
A seguire l'intervento di Alberto Mazzeo, presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Benevento, il quale, dopo i ringraziamenti all'avvocato Giovanna Mazzone, organizzatore dell'evento, e al primo cittadino nella qualità di sindaco e avvocato, ha sottolineato come l'appuntamento programmato sia l'esempio della sana e costruttiva collaborazione tra istituzioni, associazioni e ordini professionali: la messa a disposizione delle strutture da parte delle istituzioni a servizio dell'avvocatura non può che contribuire ad aumentare il prestigio della categoria.
Ha, quindi, evidenziato come il femminicidio, piaga da debellare, abbia un'indiscussa matrice culturale.
Vi è la necessità di porre in essere azioni preventive e repressive da parte di professionisti esperti che forniscano un aiuto concreto alle vittime.
Maddalena Vitalone, componente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, ha auspicato un maggior rispetto della donna, sia nella società che nell'ambito lavorativo, tanto da non dover essere più considerata oggetto di desiderio e sottoposta a condizionamenti.
Ha evidenziato l'importanza del progetto "La Panchina rossa", campagna di sensibilizzazione contro i femminicidi e in favore delle pari opportunità, affinchè costituisca un monito per la difesa dei diritti delle donne e contro il femminicidio.
Camillo Cancellario, avvocato del Foro di Benevento e delegato della Cassa Forense, ha evidenziato che tutti i professionisti e le Forze dell'ordine necessitano di un’elevata qualificazione per essere davvero di aiuto alle vittime del femminicidio.
Dopo la proiezione di un video sul tema, il vice questore di Benevento, Stanislao Caruso, ha ribadito l'importanza della comunicazione e dell'informazione sul tema, ciò al fine di aumentare il livello di consapevolezza nella popolazione.
Ha sottolineato che il problema è soprattutto di natura culturale e un'attività di prevenzione va fatta già nei primi anni dell’istruzione scolastica.
Ha, quindi, elencato le varie iniziative poste in essere sul territorio per il contrasto al femminicidio, una, fra tante, l'istituzione di un camper nelle zone periferiche della città volto a raccogliere le denunce di violenza. 
Grossi passi in avanti sono stati fatti rispetto al passato allorquando non vi era alcun riferimento normativo specifico, né soggetti specializzati alla repressione dei reati di violenza sulle donne.
Ha auspicato, quindi, che possa giungere a buon fine la proposta di legge della previsione di un codice rosso per la creazione di una corsia preferenziale per questi reati.
E' stata poi ascoltata la testimonianza di Vera Squatrito, mamma di Giordana, giovane vittima di femminicidio, la quale ha evidenziato la necessità di un aiuto concreto, anche legislativo, da parte di tutte le istituzioni a favore delle vittime invisibili.
Ignazio Danzuso, legale della famiglia Squatrito, ha illustrato il caso di Giordana da un punto di vista tecnico-giuridico.
Una nota di colore è stata aggiunta dal giovanissimo Mario Mazzeo, figlio del presidente dell'Ordine degli Avvocati di Benevento, il quale ha letto un proprio scritto sul tema del femminicidio.
Ebbene, il convegno non poteva trovare migliore sintesi proprio nelle parole del piccolo Mazzeo: "La donna è una cosa sacra e gli uomini senza le donne non hanno futuro".

comunicato n.120713




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220902165 / Informativa Privacy