Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1031 volte

Benevento, 12-02-2019 21:17 ____
Vertice al Palazzo del Governo sulla riapertura della discarica di Sant'Arcangelo Trimonte che riattiverebbe la Samte
Con i nuovi incassi si potrebbe anche pensare ad una riapertura dello Stir di Casalduni. Il presidente della Provincia dichiara la disponibilita' dell'Ente. La spesa per ottemperare alle prescrizioni Arpac si aggirerebbe intorno ai 500mila euro
Nostro servizio
  

Vertice nel pomeriggio al Palazzo del Governo per discutere ancora della questione Samte ed in particolare della gestione della discarica di Sant'Arcangelo Trimonte.
La riunione è stata presieduta dal prefetto Francesco Antonio Cappetta, assistito dal suo capo di Gabinetto, Maria De Feo, e vi hanno preso parte Antonio Di Maria, presidente della Provincia, Antonio Pio Morcone, advisor della Samte, Nicola Boccalone, consulente sui rifiuti della Provincia, Renato Parente, capo della segreteria politica di Di Maria, Domenico De Gregorio, amministratore unico della Samte, Paolo Viparelli, direttore tecnico della Samte, Vincenzo De Gennaro Aquino, dell'Arpac con altri funzionari.
In realtà, l'incontro è servito a prendere atto che oggi ci sono tutti i presupposti per la riapertura della discarica di Sant'Arcangelo Trimonte a condizione che si ottemperi alle 13 prescrizioni segnalate dall'Arpac.
La Provincia si è formalmente obbligata dinanzi al prefetto a porre in essere la copertura finanziaria per completare queste opere richieste dall'Arpac ma già previste nel progetto depositato dalla Samte, progetto che ora attende la deliberazione del socio unico, la Provincia, appunto.
Il tutto sarà portato all'attenzione del Consiglio provinciale già fissato per dopodomani, 14 febbraio.
Il successivo 15 febbraio ci sarà anche l'Assemblea della Samte che dovrebbe deliberare l'impegno che oggi formalmente è stato assunto.
Certo, bisognerà anche vedere se ci sarà il voto favorevole alla spesa, circa 500mila euro, per la discarica di Sant'Arcangelo Trimonte da parte di un Consiglio provinciale che ha praticamente esaurito la sua azione, visto che il prossimo 10 marzo ci saranno le elezioni per il rinnovo dello stesso e che molti degli attuali componenti potrebbero anche non più rientrare in Aula, nella qualità.
Ovviamente, bisogna, però, tenere conto che la ripartenza della discarica metterà nella condizioni la Samte di ricominciare ad avere degli incassi e questi potrebbero anche servire a riattivare lo Stir di Casalduni, che è anch'esso affidato alla sua gestione.
Insomma, si metterebbe in moto un meccanismo virtuoso cui difficilmente la Provincia potrà rinunciare.

comunicato n.119803




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197441525 / Informativa Privacy