Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 278 volte

Benevento, 07-02-2019 11:47 ____
Il professionista esce responsabilizzato e rafforzato dal Codice della Crisi d'Impresa, che sostituisce la legge fallimentare
E' il commento alla riforma da parte di Giovanni Negri, giornalista de "Il Sole 24 ore" che sara' a Benevento il prossimo 13 febbraio
Redazione
  

Giovanni Negri, giornalista de "Il Sole 24 ore", che ha curato il Focus del quotidiano economico del 23 gennaio scorso sul Nuovo Codice della Crisi d'impresa, il prossimo 13 febbraio interverrà al convegno "I profili deontologici del professionista secondo le varie competenze" ospite dell'Università Giustino Fortunato.
Il convegno-dibattito focalizzerà l'attenzione sul ruolo del professionista che, in varie vesti, opera nel settore della Crisi d’Impresa.
In particolare, la deontologia da rispettare nei rapporti con il cliente, con la controparte, con altri professionisti, con il giudice.
Muovendo dall'impostazione del nuovo Codice della Crisi d'impresa e dell'insolvenza, il discorso sull'etica del professionista, si dipanerà attorno a due idee di fondo fortemente caratterizzanti l'intervento normativo: la tempestività nell'adozione di ogni soluzione della crisi e la rafforzata centralità dell'obiettivo della continuità dell'impresa.
L'incontro, che si terrà alle 10.00 presso l'Aula Magna della sede Unifortunato di Benevento, in viale Raffaele Delcogliano, è propedeutico al corso di alta formazione in "Diritto delle crisi di impresa" che prenderà il via nel marzo prossimo, organizzato dall'Unifortunato e patrocinato dalla Scuola Superiore dell'Avvocatura, con la partecipazione dello stesso giornalista in qualità di docente del corso.
La partecipazione al corso consente di conseguire 24 crediti formativi per gli avvocati e 30 per i commercialisti.
Fra gli altri relatori del convegno parteciperanno anche: Achille Coppola, consigliere dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; Anna Losurdo, consigliere del Consiglio Nazionale Forense; Carlo Orlando, consigliere nazionale frorense; Michele Monteleone, presidente sezione civile Tribunale; Marilisa Rinaldi, presidente del Tribunale.
L’incontro sarà coordinato da Stefania Pacchi, ordinario di Diritto Commerciale all'Università di Siena e responsabile del corso di alta formazione in "Diritto delle crisi d'impresa".
"Il professionista - ha commentato Negri - esce responsabilizzato e rafforzato dal Codice della Crisi d’Impresa, che sostituisce la legge fallimentare, perché deve far funzionare le misure di allerta.
Questo è l'elemento più rivoluzionario della riforma che rischia di essere un flop se il professionista non sarà in grado cogliere i segnali di crisi.
Ai professionisti, che siano sindaci o revisori, è affidato il compito di far partire la procedura di allerta per gestire la crisi e, quindi, avranno una grande responsabilità sulle spalle".

comunicato n.119684




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197153435 / Informativa Privacy