Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 350 volte

Benevento, 06-02-2019 18:41 ____
Il Fondo Ambiente Italiano ha pubblicato i risultati definitivi del censimento dei "Luoghi del Cuore" 2018 che si riconferma un evento molto amato
Per il Sannio i piu' votati sono stati "Le Sorgenti del Fizzo e Ponte Carlo III" nei territori di Airola e Moiano ed il "Ponte delle Chianche" a Buonalbergo
Redazione
  

Il Fondo Ambiente Italiano ha pubblicato i risultati definitivi del censimento dei "Luoghi del Cuore" 2018 che si conferma un evento amato e seguito.
Il risultato di più di 2 milioni di voti raccolti, un traguardo mai raggiunto negli oltre 15 anni di storia del censimento, e le classifiche definitive dei luoghi più votati della IX edizione della manifestazione sono stati annunciati il 6 febbraio scorso. 
"I 37.200 luoghi oggetto di segnalazione costituiscono - si legge nella nota inviata alla Stampa - una preziosa mappatura spontanea di luoghi tanto diversi tra loro quanto amati, fatta di paesaggi e di palazzi storici, di chiese e di fiumi, di castelli e di borghi, di ville e di botteghe storiche, di giardini e di sentieri, che rende "visibile" il sentimento profondo che lega le persone ai territori dove vivono o dove hanno vissuto esperienze importanti della loro vita.
Per quel che riguarda la nostra regione, anche in questo censimento, che ha cadenza biennale, la Campania è fortemente presente con migliaia di voti raccolti e anche i risultati della provincia di Benevento sono significativi.
Sono due i "Luoghi del Cuore" nella provincia di Benevento che hanno ricevuto più di 2.000 voti e per i quali è possibile presentare al Fai un progetto di valorizzazione.
Questa operazione è necessaria perché il risultato del censimento possa tradursi in una possibilità concreta di recupero; infatti, dopo ogni censimento, Fai e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione dei luoghi più virtuosi una serie di contributi economici assegnati attraverso le Linee Guida per la selezione degli interventi, a cui possono partecipare tutti i luoghi che hanno raggiunto, appunto, la soglia minima di 2.000 voti, presentando progetti concreti e assicurando un cofinanziamento.
Ecco dunque i nostri "Luoghi del cuore":
Il primo è rappresentato da "Le Sorgenti del Fizzo e Ponte Carlo III" nei territori di Airola e Moiano che, con 7.378 voti ricevuti, è risultato il settimo più votato della Campania ed il cinquantatreesimo su scala nazionale.
Le sorgenti e il ponte costituiscono il punto di avvio del celeberrimo Acquedotto Carolino che alimenta le spettacolari fontane della Reggia di Caserta.
Il Comitato Cittadinanza Attiva di Moiano ha individuato nel censimento Fai una possibilità per cambiare le sue sorti dopo decenni di incuria.
Il progetto, in collaborazione con la Reggia di Caserta e la Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di Benevento, è di trasformare l'area in un giardino, restaurare il Ponte e riqualificare l'area circostante e  riportare alla "luce"  l'acqua della sorgente del Fizzo, letteralmente intrappolata in canali e coperture mortificanti.
Il secondo classificato provinciale è il "Ponte delle Chianche" a Buonalbergo con 2.724 voti per il quale da anni si prodiga l'Associazione Sud Francigena nell'intento di farlo conoscere e ottenere la messa in sicurezza e il restauro, in collaborazione con il Gruppo Teatrale di Buonalbergo, l'Associazione don Herman e Naturalmente.
Si tratta di un Ponte romano della via Traiana (Benevento - Brindisi) costruito nei primi decenni del II sec. d.C.
Lungo 120 metri, scavalca il torrente Santo Spirito a poche centinaia di metri dalla confluenza con il fiume Miscano in territorio di Buonalbergo. Conservato in buono stato fino agli anni Sessanta del secolo scorso
Un bene fortemente a rischio; è di pochi giorni fa la notizia di un ulteriore crollo dovuto alle intemperie, ragion per cui si sollecitano gli Enti preposti e responsabili ad intervenire tempestivamente.
Una menzione anche per la Cripta e i suoi affreschi della chiesa di San Marco dei Sabariani in città, quale testimonianza di età longobarda necessitante di un urgente restauro che, seppur con un piccolo bottino di voti, è presente per "ricordarci di non dimenticarla".

comunicato n.119670




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197441232 / Informativa Privacy