Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 214 volte

Benevento, 04-02-2019 13:31 ____
Pallavolo femminile, Serie C: Con qualche difficolta' di troppo l'Olimpia vince al tie-break sul campo della Volley Ball 70
Ne approfitta la Volare Benevento che supera la Polisportiva Due Principati e si issa da sola al secondo posto in classifica. Accademia corsara sul campo dell'Alma. La Sg Volley '97 strappa un punto ad Arzano
Nostro servizio
  

Turno positivo, il primo del girone di ritorno, per le formazioni sannite impegnate nel campionato di Serie C di pallavolo femminile.
Tutte le squadre, infatti, hanno vinto ad eccezione della Sg Volley '97 che è stata battuta, al tie-break, dall'Arzano Volley.

Per quanto riguarda l'Olimpia Volley San Salvatore Telesino, reduce dalla sconfitta nel derby contro la Volare Benevento, le ragazze di coach Nico Borghesio hanno vinto per 2-3 sul sempre ostico terreno della Volley Ball 70 di Pomigliano d'Arco.
Qualche apprensione di troppo ha caratterizzato la vigilia dell'incontro viste le non perfette condizioni della palleggiatrice Cristiana Pellegrino e della centrale Lalla Lamparelli.
L'inizio del match è stato alquanto equilibrato, complici anche i diversi errori in battuta sia da un lato che dall'altro.
Nel finale, la determinazione dell'Olimpia e l'attenzione in ricezione hanno premiato le telesine che hanno chiuso il set sul 19-25.
Partenza sprint dell'Olimpia nel secondo game; sono bastati pochi break per portarsi sul 5-13, esprimendo un gioco corale e preciso.
Il finale ha visto prevalere le ospiti sul 13-25.
Il terzo set, che probabilmente, guardando l'andamento della gara, doveva apparire come una formalità, invece, ha nascosto più insidie del previsto e complice la stanchezza ed il solito black-out, è stato vinto dalle napoletane.
C'è stato equilibrio fino al 20-20, con le padrone di casa che hanno sfruttato gli errori e chiuso il game sul 25-23.
Stessa storia anche nel quarto parziale dove c'è stata la parità fino al 20-20, poi errori banali e disattenzioni hanno portato la partita al tie-break (25-21 il parziale).
La strigliata di coach Borghesio alle sue ha avuto l'effetto sperato e nel quinto game le telesine, pur giocando più con i nervi che con la tecnica, si sono imposte per 10-15.
Insomma, una gara che in settimana era stata preparata in ogni dettaglio, che nei primi due set aveva rispettato i pronostici salvo poi concedere il solito andamento calante.
Un aspetto, quello psicologico, sul quale bisognerà lavorare ed in fretta.
Un campo ostico quello di Pomigliano che ha fatto vittime eccellenti come la capolista Pontecagnano e dove anche la Volare Benevento, ha lasciato punti.
Volare che, nel derby di sabato prossimo, sarà ospite proprio dell'Olimpia nel palazzetto di via Cortopasso.
Diverse anche le iniziative che la società sta preparando in occasione della gara, sia per i tifosi che per i bambini che assisteranno alla partita.
Non entusiasta della gara coach Nico Borghesio: "Abbiamo affrontato la squadra che probabilmente ha il miglior stato di forma ed i risultati parlano chiaro.
Sapevamo che non sarebbe stato facile ma i primi due set vinti non lasciavano presagire un cambiamento netto ed improvviso, dovuto anche agli errori gratuiti che abbiamo commesso.
Questo ha permesso agli avversari di entrare in fiducia, mentre a noi ha tolto qualcosa in termini di serenità, sul piano caratteriale e di lucidità.
Poi al tie-break siamo stati bravi a ritrovarci.
Non sono soddisfatto della gara anche se per due set abbiamo giocato una pallavolo di grande livello.
Guardando il rovescio potremmo dire che è un punto perso e potrebbe pesare sul computo finale anche in termini di obiettivi prefissati.
Ora torniamo al lavoro, abbiamo da preparare un derby e sabato vogliamo riscattarci".
"E' stato un peccato - ha aggiunto il capitano, Serenella Matarazzo - eravamo in pieno dominio della partita e poi i soliti cali di concentrazione hanno completamente cambiato l'andamento del match facendoci sciupare l'occasione di una vittoria da tre punti.
Per fortuna, siamo state brave a ritrovarci e a portare a casa comunque una vittoria.
Ora, dobbiamo subito resettare tutto ed iniziare a pensare al prossimo match che richiede la massima cura in ogni dettaglio e che essendo un derby richiederà grinta ma anche tanta lucidità.
Colgo l'occasione per ringraziare i tifosi che, pur giocando fuori casa, ci hanno seguito numerosi e li invito a venirci a sostenere anche sabato prossimo dove saranno sicuramente la nostra arma in più".
Non certo felice il patron Antonio Campanile: "E' stata una sfida dai due volti.
Bene per due set, poi il black-out ma grande reazione nel tie-break.
Un punto perso nella corsa al primato, potremmo dire.
Guardiamo, però, il bicchiere mezzo pieno; un campo difficile, dove tanti sono andati in difficoltà.
Torniamo a casa da Pomigliano con due punti importanti, che danno morale e ci preparano ad una settimana importante che sabato si concluderà con il derby contro la Volare".

Volare che ha battuto la Polisportiva Due Principati con il punteggio di 3-1, portando a casa tre punti importanti per la classifica che hanno permesso alle beneventane di issarsi da sole al secondo posto, scavalcando proprio l'Olimpia, a due lunghezze dalla capolista Pontecagnano.
Le tante partite disputate, tra campionato e Coppa Campania, nonché i problemi fisici che ancora stanno accusando la palleggiatrice Denis Ndriollari e la centrale Neide Pereira, sostituite infatti in corso di gara dalle compagne Roberta Mercurio e Maria Lorusso, si sono fatte sentire nell'avvio del match con le ospiti che si sono assicurate il primo set sul punteggio di 15-25.
Questa situazione ha dato la cosiddetta scossa a capitan Daniela Foniciello e compagne che hanno poi agevolmente vinto gli altri tre parziali (25-7, 25-11, 25-7).
Nel sestetto iniziale, oltre alle citate Ndriollari e Pereira e all'opposto Foniciello, le schiacciatrici Madona Ulaj e Agnese Iodice, la centrale Valentina Curtis e il libero Martina Pisano.
A disposizione, la schiacciatrice Lara D'Ambrosio, ripresasi dalla febbre, e Roberta Bovio anche se ancora dolorante alla spalla. 
Sempre out la centrale Melania Viscardi.

Nuova vittoria in trasferta, invece, per l'Accademia Volley (nella foto) che si è imposta per 1-3 a Casalnuovo sul campo dell'Alma Volley Sant'Anastasia.
L'inizio gara è stato tutto di marca napoletana ma è stato solo un sussulto passaggero visto che l'Accademia è stata in grado di sistemare le cose già nella prima frazione, chiudendo poi tutto al quarto set.
Unico passaggio a vuoto quello nel finale di secondo set quando le giallrosse non sono riuscite a capitalizzare un vantaggio di 19-22, ma da lì in avanti poi la vittoria è stata netta.
Partenza ad handicap delle giallorosse costrette subito ad inseguire sul 5-12.
Tuttavia l'Accademia ha trovato subito la forza di rientrare in partita (14-14) grazie anche ad un ritmo complessivo di gara non certo irresistibile e una fase di gioco piuttosto fallosa in tutte e due le metà campo.
Le giallorosse sono apparse, però, decisamente più in palla dopo l'inizio opaco mentre le padrone di casa non sono riuscite a ritrovare la brillantezza iniziale.
Si è arrivati così al 21-25 che ha regalato il primo set alle beneventane.
Il secondo è stato interrotto per quasi quindici minuti per l'infortunio della centrale di casa Emanuela Paparo la quale è stata costretta alle cure dei medici dell'Ospedale che le hanno diagnosticato una lussazione alla spalla.
Con un roster ridotto all'osso, con sole otto atlete a referto, le locali sono state costrette a mandare in campo la palleggiatrice Paola Esposito come centrale al fianco di Angela D'Aniello.
Al rientro in campo, le due squadre sono state più attente, limitando al massimo gli errori.
Il 19-22 è sembrato poter bastare all'Accademia per chiudere anche questa frazione in proprio favore, ma questa volta il finale è stato tutto a favore dell'Alma Voley che ha ribaltato la situazione chiudendo sul 23-25.
L'occasione sprecata ha svegliato l'Accademia che è tornata in campo agguerrita come non mai.
Il set è stato praticamente da subito senza storia, come si evince anche dal 14-25 che ha chiuso una frazione tutta di marca giallorossa.
Anche il quarto ha visto sempre le beneventane condurre con la squadra di mister Vittorio Ruscello che ha chiuso i giochi con il punteggio di 18-25.
In casa Accademia, top scorer sono state Pericolo con 24 punti, De Cristofaro con 18, Di Bacco con 9 e Principe con 8.
Tra le padrone di casa, invece, Amitrano con 16 punti, D'Aniello con 15, Minichino con 10 e Oliviero con 8.
L'Accademia tornerà a giocare nuovamente a Benevento, dopo più di un mese dall'ultima gara casalinga, sabato prossimo di nuovo contro il Pozzuoli, avversario delle giallorosse già due settimane fa in virtù del recupero della seconda giornata di campionato, inizialmente rinviata e posticipata a gennaio.

Infine, venendo alla Sg Volley '97, le sangiorgesi hanno strappato un buon punto in chiave salvezza sul difficile campo dell'Arzano Volley, perdendo al tie-break la partita.
Le padrone di casa, lo ricordiamo sono una seconda squadra formata per la maggior parte da Under 16-17, hanno nettamente vinto i primi due set con i punteggi di 25-20 e 25-15.
Qualcosa, però, vuoi anche per l'inesperienza oppure l'eccessiva foga di chiudere alla svelta la pratica, si è inceppato e la Sg Volley '97 è stata brava ad approfittarne facendo suo il terzo ed il quarto set per 16-25 e 22-25.
Il doppio schiaffone ricevuto ha avuto l'effetto di risvegliare dal torpore le partenopee che hanno avuto vita facile nel quinto e decisivo game chiuso, addirittura, con un sonoro 15-1.
Per le sannite, comunque, resta il merito di aver portato a casa il punto che fa morale e che, soprattutto, muove la classifica, anche perché conquistato in condizioni fisiche non delle migliori.
Nel prossimo turno, la Sg Volley '97 affronterà in casa l'Alma Volley che, solo pochi giorni fa, ha agevolmente vinto la partita, valida come recupero della seconda giornata d'andata, con un secco 3-0.

comunicato n.119611




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197440893 / Informativa Privacy