Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1073 volte

Benevento, 16-12-2018 11:08 ____
I Carabinieri arrestano un 26enne bulgaro accusato di omicidio volontario. Avrebbe ucciso un 23enne ucraino con un piede di porco
L'autore del gesto, subito dopo il delitto si era immediatamente allontanato a bordo di un auto ma e' stato rintracciato e fermato
Redazione
  

Omicidio, la scorsa notte, in strada a Bagnara, una frazione di Sant'Angelo a Cupolo.
Nei pressi di un bar, a seguito di una lite scaturita per futili motivi, un 26enne di origini bulgare e residente a Chianche ha ucciso un 23enne ucraino, in Italia da circa un mese con visto turistico ed ospite di un connazionale nel piccolo centro sannita.
Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, che questa mattina hanno tratto in arresto il giovane, la vittima sarebbe stata colpita mortalmente al capo con un piede di porco.
Le immediate e serrate indagini poste in essere dai militari dell'Arma hanno permesso d'individuare l’autore del gesto, il quale subito dopo il delitto si era immediatamente allontanato a bordo di un auto.
Il 26enne è stato rintracciato dalle Forze dell'ordine presso la propria abitazione.
Gli investigatori del Comando Provinciale hanno anche trovato l'arma, ora sottoposta a sequestro e lasciata nel veicolo con il quale l'uomo si era dato alla fuga.
La salma, invece, è stata trasferita presso l'obitorio dell'Ospedale civile di Benevento per il successivo esame autoptico.
L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la Casa circondariale del capoluogo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

comunicato n.118461




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 187756947 / Informativa Privacy