Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 470 volte

Benevento, 15-12-2018 19:29 ____
La Uil Fpl stigmatizza l'intervento di Antonella Corvino, rappresentante del Sulpl-Diccap
Fioravante Bosco, sempre eletto in sette elezioni su sette, ha voluto rassegnare le proprie dimissioni dalla carica proprio perche' la noia, il fastidio e la saccenteria di certi soggetti sono divenute insopportabili
Redazione
  

La Uil Fpl stigmatizza l'intervento di Antonella Corvino, rappresentante del Sulpl-Diccap la quale aveva chiesto chiarimenti in merito all'utilizzo del fondo straordinario per la Polizia Municipale di Benevento.
"Dopo venti anni di nulla da parte di pseudo-rappresentanti sindacalisti che si cimentano sulle sorte del Corpo di Polizia Municipale - si legge nella nota inviata alla Stampa - arriva ora lo stucchevole intervento di Antonella Corvino, rappresentante del Sulpl-Diccap, un'organizzazione inesistente e non firmataria di alcun contratto collettivo nazionale di lavoro!
A tal fine, la Uil Fpl ricorda che se non si è rappresentativi non si ha diritto a partecipare alle trattative, non si può costituire una Rappresentanza Sindacale Aziendale, non si può indire un’assemblea, cioè non si può far nulla.
Se non si può far nulla, semplicemente il soggetto sindacale non esiste.
Nel merito dell'intervento va segnalato che, se una sigla chiede la risoluzione di un problema (per ultima la Cisl Fp sullo straordinario reso a favore di soggetti privati) e il comandante e il vice comandante della Polizia Municipale di Benevento, rispettivamente Giovanni Fantasia e Fioravante Bosco, lo risolvono in maniera positiva, per quale motivo bisogna gridare al complotto?
Solo per far sapere che si esiste?
La verità vera è che ogni volta presso il Comune di Benevento viene segnalato un problema di carattere collettivo, la Uil Fpl riesce a portare a casa il risultato concreto, mentre gli altri (compresa la novella censore) vorrebbero che il caos perdurasse per un tempo indefinito.
Questo consentirebbe a quei sindacati di stare sulla scena semplicemente per protestare sine die, senza che alcun risultato concreto si possa intravvedere all'orizzonte.
Proprio di recente il nostro storico Rsu del Comune di Benevento, Fioravante Bosco, sempre eletto in sette elezioni su sette, ha voluto rassegnare le proprie dimissioni dalla carica (gli subentrerà Annio Izzo del Settore cultura), proprio perché la noia, il fastidio e la saccenteria di certi soggetti sono divenute insopportabili".
"Siamo coscienti della nostra forza - ha aggiunto Antonio Pagliuca della Uil Fpl sannita - e i risultati alle recenti Rsu lo hanno confermato per l'ennesima volta.
Per noi fare sindacato significa risolvere i problemi dei lavoratori e non tirarsi i capelli con il rischio di rimanere pelati.
Sarebbe ormai il caso che questi improbabili denigratori, che continuano a fare fumo con la manovella, se ne facessero una ragione".

comunicato n.118455




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 192706459 / Informativa Privacy